Coronavirus, “per gli italiani è una scusa per non fare nulla”

Coronavirus, “per gli italiani è una scusa per non fare nulla”

14 Marzo 2020 Off Di Italia24h

Ne è convinto il dottor Christian Jessen, protagonista della serie tv inglese Malattie imbarazzanti.

Secondo il dottor Christian Jessen, “Gli italiani stanno usando l’epidemia di coronavirus come scusa per fare una ‘lunga siesta’. Potrebbe essere un pochino razzista da dire, dovete scusarmi, ma non vi sembra una scusa questa?. Gli italiani, per qualsiasi motivazione, sono pronti a spegnere tutto e a smettere di lavorare, così da concedersi una lunga siesta”. ha poi concluso: “Penso veramente sia solo un brutto raffreddore e le persone sono molto più preoccupate di quanto dovrebbero”.

Il virologo Roberto Burioni ha replicato sul suo profilo Facebook: “Non è il momento delle polemiche ma quando un cretino insulta gravemente tutto un popolo che sta lottando per la propria vita, con oltre mille persone morte e altrettante in rianimazione, non si può tacere. Non so se questo programma sia in qualche canale italiano: se così fosse dobbiamo pretendere che sia sospeso immediatamente. Infine, ricordiamoci che ci sono cose peggiori che prendere il coronavirus, tipo nascere con un cervello simile a quello di questo idiota. E in questo specifico caso ‘idiota’ non è un insulto, ma una diagnosi gratuita. Vergogna!

Fonte:ANSA